Trail News

UN TRUCCO… PER CORRERE

Quando si fa attività fisica la pelle dovrebbe essere lasciata libera di respirare; questo perché quando la temperatura del corpo aumenta, la nostra pelle risponde con il sudore e con un graduale allargamento dei pori. Lasciare la pelle libera evita quindi macchie rosse, pelle sporca e punti neri.

Nonostante ciò in alcune discipline sportive  (tipo pattinaggio su ghiaccio e nuoto sincronizzato), il trucco è assolutamente necessario e considerato parte integrante della coreografia stessa.

un trucco... per correre

In altri sport, come ad esempio la corsa, truccarsi è inutile, ma alcune donne non rinunciano al make- up per nessun motivo. Sentirsi in “ordine” può comunque migliorare il nostro approccio al fitness…. quindi vediamo come realizzare un maquillage perfetto!

Innanzitutto i prodotti che vi consiglio di utilizzare sono di tipo “waterproof”, quindi resistenti non solo all’acqua, ma nel caso specifico delle runners, anche al sudore, al caldo, al freddo e pensati per durare a lungo.

Via libera dunque a correttori, ombretti, fondotinta, matite per occhi, matite per labbra, mascara…. tutto questo grazie alla ricerca e all’evoluzione dei cosmetici sempre più all’avanguardia.

Ma procediamo con ordine.

Partiamo pulendo bene il viso e proseguiamo con una buona idratazione, poiché durante l’attività fisica si perde molta acqua. In commercio esistono creme e fluidi leggeri che si assorbono in fretta e sono un’ottima base per il trucco.

Il fondotinta si può evitare prediligendo un semplice correttore. Se proprio non riuscite a rinunciarvi, sceglietene uno compatto, perché aderisce meglio di quello fluido assicurando una tenuta migliore.

Il correttore (indispensabile se avete occhiaie), potrete sceglierlo in pasta o stick perché durano di più rispetto ai fluidi. Applicatelo anche su altre zone del viso per correggere eventuali imperfezioni.

un trucco... per correre

Per le labbra evitate i gloss perché con il sudore tendono a sparire. Optate per i matitoni  che ammorbidiscono le labbra, sono di lunga durata e in commercio non avrete che l’imbarazzo sulla scelta della “nuanche”.

Mascara tassativamente waterproof  perché resta inalterato anche al termine di una “sofferta” maratona: non cola e non si scioglie nemmeno se piangete per l’emozione di essere arrivate nel tempo che vi eravate imposte o dal male per i crampi improvvisamente sopraggiunti.

Per le palpebre sono molto trendy i matitoni (sempre waterproof ) con mina morbida… e anche qui sbizzarritevi sulla scelta del colore.

Per l’interno dell’occhio preferibile il Kajal alla matita, perché non essendo di cera ha il pregio di non sciogliersi.

un trucco... per correre

Un consiglio per l’estate (anche se molto lontana): correndo all’aria aperta ricordatevi di proteggere la pelle con una buona crema solare. Valgono le regole delle protezioni solari in piscina: se siamo bionde con occhi azzurri proteggiamoci maggiormente di chi ha una bellezza mediterranea.

Una volta terminato l’allenamento bisognerebbe struccarsi in fretta, o comunque prima che la pelle si raffreddi, in modo da avere ancora i pori aperti.

Se al termine della nostra corsa la pelle manifestasse dei rossori possiamo utilizzare una lozione a base di aloe vera, che rigenera i tessuti.

 

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*