Trail News

Ultra Trail Mugello: Conferenza stampa

Lo Staff Ultra Trail del Mugello ha il piacere di invitarvi venerdì 26 Febbraio alle ore 12,00 alla conferenza stampa della III edizione della Compressport Ultra Trail del Mugello (1° tappa delle Italy Series) a Firenze, Palazzo Vecchio Sala Macconi.
Nell’occasione saranno presentati il Circuito Agisko Appennino Trail Cup e il calendario della Skyrunner® National Series 2016, che include una selezione delle più importanti gare italiane nelle tre specialità Vertical, Sky e Ultra.
ultra trail mugello

Anche quest’anno la Compressport® Ultra Trail del Mugello sostiene il progetto “Corro perché ho Midollo“ promosso dall’ADMOAssociazione Donatori Midollo Osseo, è un progetto realizzato da un gruppo di 3 ragazzi appassionati di Trail Running (corsa in montagna), i quali hanno deciso di mettere la propria passione a servizio di uno scopo sociale, ovvero diffondere l’importanza della donazione del midollo osseo per curare le leucemie, con l’appoggio dell’associazione ADMO – Associazione Donatori Midollo Osseo –   il cui obbiettivo è sensibilizzare alla donazione del midollo osseo.

ultra trail mugello 2016Al traguardo a Badia di Moscheta sarà presente lo STAND ADMO, dove dei volontari spiegheranno lo scopo e le finalità del progetto con del materiale informativo per diventare donatori di midollo osseo e l’importanza di questo gesto.Sulla pagina web dell’ADMO ci sarà una sezione dedicata che descriverà il progetto con i link al blog e alla pagina FB dove i tre atleti potranno dialogare e scrivere le proprie impressioni lungo tutto il periodo che li porterà alla tappa finale.

Badia di Moscheta, entra a far parte del Registro Nazionale dei paesaggi rurali storici. L’abbazia è fra i primi tre siti in Italia ad ottenere il riconoscimento. Il decreto è stato firmato dal Ministro delle Politiche agricole e la candidatura era stata promossa dall’Unione Montana dei Comuni del Mugello.

“Si tratta di un riconoscimento importante – commenta l’assessore Marco Remaschi – perchè sono stati riconosciuti, oltre alla rilevanza del patrimonio storico degli insediamenti, l’elevato valore dei paesaggi rurali di Moscheta, storicamente consolidati per l’uso del suolo dalle forme colturali tradizionali e dall’importante attività di gestione forestale operata negli anni anche con il mantenimento ed il restauro di formazioni di rilevanza storica quali i castagneti da frutto monumentali, le faggete, i boschi di cerro pascolati. Rispetto ad altri strumenti di tutela – spiega l’assessore – il Registro Nazionale è infatti orientato alla valorizzazione degli aspetti agro-silvo-pastorali dei paesaggi rurali italiani, con una particolare attenzione alla coniugazione tra la sostenibilità delle attività agricole e la loro vitalità economica.”

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*