Trail News

Snow Leopard Day 2017

NA DONAZIONE A SOSTEGNO DEL LEOPARDO DELLE NEVI, RACCOGLIENDO METRI DI DISLIVELLO.

Il 4 marzo 2017 DYNAFIT, azienda di riferimento nel settore dello scialpinismo, invita tutti gli appassionati della disciplina all’ottava edizione dello Snow Leopard Day. Una giornata di solidarietà alpina e animale durante la quale ogni metro di dislivello scialpinistico compiuto verrà convertito in un centesimo di Euro da devolvere alla Snow Leopard Trust, associazione che si batte per la salvaguardia del leopardo delle nevi. Un progetto internazionale – si svolgerà in contemporanea in otto paesi europei – che farà tappa in Italia a Misurina, in provincia di Belluno. Una giornata di scialpinismo a cui sono invitati a partecipare tutti, agonisti o semplici appassionati, con l’obiettivo di raccoglie metri di dislivello a sostegno di un programma comunitario per i guardiaparchi in Pakistan, perché si impegnino per la salvaguardia dei leopardi delle nevi.

Hashtag di riferimento: #speedup #snowleopard

snow leopard day

Dal 2007 DYNAFIT, marchio di riferimento per lo scialpinismo, sostiene con orgoglio la Snow Leopard Trust, la più importante e storica associazione che si impegna quotidianamente nello studio del leopardo delle nevi e nella tutela del suo habitat, in costante riduzione e sotto continuo attacco da parte dell’uomo. Il marchio è talmente legato a questo elegante felino da averlo scelto come simbolo del proprio logo per le sue doti di agilità, resistenza e velocità su terreni scoscesi e ghiacciati. La partnership pluriennale con la Snow Leopard Trust è parte dell’impegno della responsabilità sociale di impresa di DYNAFIT, che l’azienda aumenta di anno in anno.

Sabato 4 marzo otto paesi in tutta Europa si preparano a raccogliere fondi per questa buona causa. Grazie allo Snow Leopard Day scialpinisti amatoriali e professionisti potranno raccogliere, su percorsi prestabiliti, metri di dislivello, che a fine giornata verranno contati dagli organizzatore, per essere poi commutati in un’offerta alla Snow Leopard Trust. Ogni metro percorso aggiunge un centesimo alla donazione. Il progetto farà tappa in Italia a Misurina, in provincia di Belluno, con il supporto dei punti vendita Salewa Store di Dobbiaco, Cortina e Longarone, ma anche delle Guide Alpine Tre Cime di Lavaredo. Durante le manifestazioni ci sarà inoltre la possibilità di testare gratuitamente l’attrezzatura DYNAFIT, supportati dal personale dell’azienda.

La donazione raccolta in queste otto tappe sarà destinata a un programma comunitario per i guardiaparchi in Pakistan. La Snow Leopard Trust elargirà un aiuto finanziario a 200 guardiaparchi e alle loro famiglie, perché si impegnino per la salvaguardia dei leopardi delle nevi, impedendo alla popolazione di cacciarli. Inoltre agli abitanti del villaggio saranno offerti corsi di artigianato e di formazione per consentire loro di mantenersi pur rinunciando alla caccia dei felini.

Le altre tappe europee dello Snow Leopard Day:

– AUSTRIA: Harschbichl, St. Johann i. Tirol
– FRANCIA: Col de Lautaret, Alpes-de-Haute-Provence
– GERMANIA: Tegelberg, Schwangau, Ostallgäu
– POLONIA: Zawoja, Wadowice
– SLOVACCHIA: Nizké Tatry, Krúpová, Chopok-juh
– SLOVENIA: 11.03.17 – Zelenica, Gorenjska
– SWITZERLAND: 05.03.2017 – Sulzfluh, St. Antönien, Graubünden

Per maggiori informazioni: www.dynafit.it

Chi è Snow Leopard Trust?
La storia dello Snow Leopard Trust: dal 1981 l‘organizzazione Snow Leopard Trust con sede a Seattle è attiva nella tutela degli esemplari superstiti del leopardo delle nevi e svolge ricerche su questo felino a rischio di estinzione. L’habitat del leopardo delle nevi si riduce sempre più. Gli studi stimano che attualmente esistono 3.500 esemplari allo stato brado, che vivono una minaccia sempre crescente a causa del bracconaggio, dei cambiamenti climatici e della decimazione del loro habitat. L’organizzazione porta avanti progetti in Cina, India, Kirgisistan, Mongolia e in Pakistan, compiendo ricerche su questi animali a rischio di estinzione e ripristinandone l’habitat, in collaborazione con la popolazione delle regioni montane.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*