Trail News

Doppio record al Santa Caterina Vertical Kilometer

L’altoatesino di Tirolo Philip Gotsch e la francese Christel Dewalle griffano con record la seconda edizione del Santa Caterina Vertical Kilometer. La tre giorni di Alta Valtellina Skyrunning Experience si apre quindi nel segno del fortissimo scalatore del Bogn da Nia (33’52”) e dalla transalpina in forze al team Adidas (40’40”). Autori di due super performance, sono entrambi riusciti a polverizzare i precedenti primati della gara appartenenti a Urban Zemmer (35’23”) e Elisa Desco (43’32”). Sul podio con loro in questa seconda tappa 2016 del circuito Skyrunner World Series sono saliti Hannes Perkmann, 2° in 36’18”, Urban Zemme,r 3° 36’39”, Laura Orgue, 2ª in 42’57” e Francesca Rossi 3ª in 43’05”.
Santa Caterina Vertical Kilometer laura orguè
I migliori interpreti mondiali, il popolo delle corse a fil di cielo al via della funambolica salita che in parte ripercorre al contrario le discese della libera di coppa del mondo FIS.  Pronti, via e Gotsch ha subito messo in chiaro di essere in grande spolvero. Per lui già 1’ di vantaggio in zona Plaghera, all’intermedio della seggiovia, sulla coppia La Sportiva composta da Hannes Perkmann e Urban Zemmer. Continuando nel suo forcing l’atleta del presidente Ennio Dantone ha addirittura allungato nella seconda parte, presentandosi in solitaria sulla finish line di cresta Subretta con quel 33’52” che sarà il tempo da battere nelle edizioni a venire. Alle sue spalle Perkmann e Zemmer hanno preceduto nell’ordine i francesi Jean Francois Philipot e William Bon Mardion. Nei 10 anche lo svizzero Pascal Egli, l’andorrano Ferran Teixido, lo sloveno Nejc Kuhar, lo spagnolo Jan Margarit e il piemontese Marco Moletto.
Santa Caterina Vertical Kilometer
Al femminile una sola donna al comando, per la transalpina Christel Dewalle successo di giornata e punti preziosi nel ranking di coppa in 40’40” sulla spagnola Laura Orguè, le italiane Francesca Rossi – Elisa Desco e la polacca Katarzyna Kuzminska. Nelle dieci sono giunte anche Ohiana Kortazar, Maria Zorroza, Laura Sola De Miguel, Serena Vittori e Marta Perez .  Archiviata la prima gara, altri due appuntamenti da non perdere. Domenica i circa 600 atleti di questo evento internazionale che ha richiamato in Alta Valtellina concorrenti da 26 differenti nazioni, si trasferiranno nel Piccolo Tibet. Qui, su un percorso inedito dalla natura selvaggia a cavallo fra Italia e  Svizzera, andrà in scena la prova principe di questa tre giorni: la Livigno Skymarathon (start alle ore 8 in Plaza da Cumun); una cavalcata a fil di cielo da 34.5 Km con 2700mt di dislivello positivo. Come evento di contorno alle due prove di coppa del mondo, sempre domenica e sempre nella suggestiva cornice del “Piccolo Tibet”(start alle 9.30 in Plaza da Cumun) andrà in scena un’altra prima assoluta: il Livigno Trail, 17.9 km con un dislivello positivo di 1000m.

clicca per la CLASSIFICA

Dewalle Gotsch Santa Caterina Vertical Kilometer

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*