Trail News

DEMATTEIS: LA GARA DELL’AMORE

Questa è la storia più bella di Bernard e Martin Dematteis, gemelli cuneesi nati il 24 maggio di 30 anni fa.

Entrambi vivono in un paesino in provincia di Cuneo, lontano dai riflettori. Persone semplici e riservate che hanno iniziato a far sul “serio” 15 anni fa, sicuramente non pensando che sarebbero diventati fra i migliori del mondo.

Eppure questi atleti specializzati in corsa campestre e corsa in montagna hanno fatto parlare nuovamente di loro il 2 luglio scorso, in occasione dei campionati europei di corsa in montagna organizzati ad Arco di Trento.

Dematteis

Bernard (già due volte medaglia d’oro europeo nella corsa in montagna) era da solo sul rettilineo finale con ampio vantaggio sugli avversari. Ha deciso di fermarsi…. fermarsi per aspettare il gemello Martin, scortarlo fino al traguardo cedendogli la vittoria.

Un gesto che ha portato alla luce un lutto familiare avvenuto a maggio dello scorso anno.

Martin ha infatti perso il suo bimbo , il piccolo Matteo di soli 11 mesi, ed è sprofondato in un periodo buio come uomo e come atleta.

Pensava spesso a questa gara, ad una possibile vittoria e a quanto sarebbe stato bello poterla dedicare al figlio che non c’è più.

Ci ha pensato “lo zio Bernard” che con questo gesto ha dimostrato quanto l’amore prevalga sull’agonismo e come sia importante, più di ogni medaglia.

Per lui una vittoria non avrebbe fatto la differenza, ma per il fratello invece significava molto e non solo dal punto di vista sportivo. Era quella “spinta” quell’emozione per poter andare avanti e continuare, nonostante tutto.

E così eccoli, mano nella mano, arrivare insieme al traguardo per poi far tagliare a Martin il nastro  mentre Bernard manda un bacio al cielo al nipotino.

Una vittoria sportiva non potrà annullare il dolore per una grandissima perdita, ma questa storia ci insegna che anni di allenamento non hanno senso se non servono a formare uomini migliori.

Foto di copertina: Newspower.it

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*