Trail News

Come ridurre l’infiammazione e il dolore muscolare aumentando la prestazione

Aumento della prestazione, riduzione dei tempi di recupero, innalzamento della soglia di affaticamento?  SI …PUO’… FAREEE…

nicola vermiRunners buongiorno, oggi parleremo di una terapia che già da tempo si è affermata in campo medico- sportivo- riabilitativo, ma che ancora a molti è sconosciuta: Tecar Terapia®.
La Tecarterapia (talvolta Tecar ® o anche Human Tecar ®) è una terapia che, a mio avviso, ha un indice di efficienza estremamente alto e una versatilità eccellente. Personalmente la utilizzo dal lontano 2005 e faccio prima a dirvi per cosa NON si usa, ovvero le controindicazioni principali: lesioni cutanee evidenti, ferite, pace maker, gravidanza e in patologie oncologiche in atto. In tutto il resto, nel pre e post operatorio, nella traumatologia,  nella ortopedia, nella ribilitazione, in campo estetico e ovviamente in quello sportivo trova assolute indicazioni.
Trasferimento Elettronico CApacitivo Resistivo ovvero TecarTrasferimento Elettronico CApacitivo Resistivo ovvero TecarCi sono siti ultra specializzati dove chi vuole può approfondire nel dettaglio ma come mia consuetudine cercherò di spiegarvi come agisce in maniera facile e discorsiva.
Con questo strumento è possibile traferire energia biocompatibile, in grado cioè, di stimolare ad alto livello i tessuti e incrementando le capacità fisiologiche di quei sistemi che apportano ossigeno nutrimento nella zona da trattare desiderata, aiutare i processi di smaltimento della infiammazione e quindi eliminare il dolore e accelerare il recupero.
Quindi aumentiamo il flusso sanguigno, aiutiamo e incrementiamo il drenaggio linfatico, lo potenziamo e lo catalizziamo nelle strutture che ci interessano a qualsiasi livello. E’ l’operatore che decide che tessuti trattare a qualsiasi profondità poiché l’energia è prodotta all’interno dell’organismo e possiamo focalizzarla sia sui tessuti molli come muscoli e tendini sia sui tessuti duri come ossa e legamenti a nostra discrezione.

PAROLA CHIAVE: ACCELERIAMO LA RIDUZIONE DELL’INFIAMMAZIONE E DEL DOLORE.

TecarIn altre parole si stimola il metabolismo cellulare amplificando e velocizzando gli effetti fisiologici di riparazione ed eliminazione catabolica (sostanze di rifiuto metabolico da eliminare).
Sorvolando su gli altri campi di applicazione mi soffermo su quello sportivo.
RUNNER!!! Hai fatto l’allenamento della vita? Ti stai preparando per una gara importante? Certo hai di sicuro un piano di allenamento comprensivo di scarico e recuperi perfettamente allineato alle tue capacità teso al limite per migliorarti.
Ma se ti dicessi che possiamo ridurre i tempi di recupero? Che possiamo aumentare fisiologicamente la capacità dei tuoi muscoli di recuperare e quindi permetterti un altro allenamento “tirato” senza rischiare traumi, strappi, contratture in tempi ridotti?
Se ti dicessi che possiamo preparare il muscolo prima dell’allenamento affinché sia più performante (e quindi ti fermerai perché non hai più fiato non perché ti cedono le gambe), prepararlo nell’immediato pre-gara, e prevenire stanchezza affaticamento aumentando la tua performance nell’immediato post gara?
Bè, POSSIAMO!.
Potrei stare a parlarvi per ore di tutti gli effetti ma di certo non servirebbe come provarlo sulla vostra pelle.
Mi capitano ogni tanto degli scettici; sportivi che arrivano il giorno seguente l’allenamento con quel bel dolore alle gambe (o altri distretti ovviamente) facendo un po’ fatica a fare le scale; sapete che faccio? Gli tratto un arto solo!! CERTO!! Perché poi, quando escono e ridiscendono le scale, non provando più ALCUN FASTIDIO O DOLORE DA AFFATICAMAENTO nell’arto trattato (“è come se non avessi più la gamba”, “fantastico , leggerissima”, “ ehi, mi fa male quell’altra ma questa non sento più nulla” Cit.) lo scetticismo svanisce e tornano per il diverso arto da trattare.

Questo in assenza di traumi o infortuni; figuratevi in caso di “guasti”. La terapia consente di rimettervi in gara in tempi rapidissimi addirittura per veri professionisti con più applicazioni nella stessa giornata!!!!!
PAROLA CHIAVE: VIA LA FATICA, PIU’ POTENZA, PIU’ REATTIVITA’
Ovvio no? Se aumento l’ossigenazione il muscolo è più elastico e reattivo quindi meno soggetto a stiramenti e strappi; l’aumento della capillarizzazione si traduce in aumento di potenza muscolare e aumento di ampiezza e forza del gesto atletico; miglior circolazione emo-linfatica significa aumento dello smaltimento delle tossine prodotte    dall’allenamento e una rapida deacidificazione.
ATLETI, RIASSUMIAMO: Vantaggi
Trasferimento Elettronico CApacitivojpgAzione profonda
La Tecarterapia® consente un’azione profonda e omogenea, senza dispersione di energia.
 Azione rapida
Riduzione dei tempi di recupero. Il paziente avverte dei benefici sin dalla prima seduta.
 Trattamento selettivo e specifico
 l’effetto biologico si sviluppa esclusivamente nella zona trattata e le modalità di azione sono differenti a seconda del tipo di tessuto su cui si agisce: muscoli, ossa, tendini.
 
La Tecarterapia® è semplice e sicura. Tutti gli strumenti sono sottoposti a rigorosi test scientifici.
 Adattabile l’intensità e le modalità di trattamento variano di volta in volta seguendo le variazioni tessutali di recupero e la risposta del paziente alla terapia.
 Integrabile si presta benissimo ad essere utilizzata  integrandola con altri trattamenti.
 Indolore 
grazie al suo carattere biocompatibile e non invasivo un trattamento con la tecnologia Human Tecar è piacevole e rilassante.

Un’ultima considerazione ma di certo prima per importanza: ci sono diverse macchine in commercio più o meno valide.
Io ne ho usate diverse nel corso degli anni e ho la mia personale casistica e preferenza basata sulla mia esperienza: utilizzo la più potente in commercio e secondo me la più valida ossia quella originale brevetto mondiale:  Tecar®, Tecarterapia®, Human Tecar®, sono marchi registrati di Unibell International. Detto questo non insinuo che le altre in commercio non siano valide ci mancherebbe, ma CHIEDETE, PROVATE E SOPRATTUTO CAMBIATE , fino a trovare la terapia e il professionista che più si adatta alle vostre esigenze e, soprattutto, prima di sottoporvi a terapie come queste, accertatevi che gli operatori abbiano frequentato gli appositi corsi formativi.
Come sempre un amichevole saluto dal vostro Fisiorun,
good night, good run and good fight!

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*