Trail News

Andrea Tomè – #mylifeadamello

Parte oggi #mylifeadamello, il progetto che l’ASD Non Solo Trail, in collaborazione con Mico Sport e lo staff dell’Adamello Ultra Trail ha fatto nascere per portare “uno di noi” a correre una delle gare più belle dell’anno. 80 Km di pura adrenalina e paesaggi mozzafiato da correre con il cuore, le gambe e le emozioni di una volta, quelle che portavano la gente in montagna per il gusto di camminare, correre, divertirsi. Un progetto che vedrà Andrea Tomè, atleta del Team Non Solo Trail cimentarsi in 2 mesi di allenamento intensivo che potremo seguire passo passo, giorno per giorno sulla nostra pagina Facebook dedicata. 

mylifeadamello

 

Andrea Tomè, una vita a tutto POWER!

Entusiasmo, positività e voglia di fare, senza aver paura di fare fatica. Nell’anno 1975 nasce in provincia di Milano dove a San Lorenzo di Parabiago forma il suo DNA, ma alcuni scossoni nella sua vita lo hanno rafforzato e il trasferimento nel 2004 in Val di Fiemme, Trentino, lo ha fatto esplodere. Famiglia, montagne e sport. La famiglia è il suo nido dove con sua moglie Tullia e le sue splendide figlie Elisa e Nicole trova un motivo di esistere e la gioia di vivere, ma per completarlo gli serve altri due elementi, la montagna e lo sport.
La montagna la ha sempre avuta nel sangue, tantè che nel 1993 scala fino alla vetta il Monte Rosa, e la voglia di vivere a 360° la montagna è arrivata con la residenza in Trentino. L’agonismo lo ha avuto nel DNA sin da piccolo, iniziando con gare di MTB fino a far il corso di Guida di Montain Bike all’Accademia Nazionale di Mountain Bike e diventando campione provinciale nel 2009. Lo sci di fondo è la parte invernale, con 12 Marcialonghe consecutive portate a termine e la passione che cresce sempre di più.
Ma nel 2014 incontra Paolo Larger e scopre lo Skyrunning e capisce che quello è il suo sport. Un’anno di ambientazione e poi iniziano le gare anche di coppa del mondo, Sky Race, Vertical e Trail. Deve sempre ascoltare le gambe, perchè il cuore e la testa non vorrebbero mai fermarsi di correre tra una vetta e l’altra, sempre e comunque a tutto POWER!

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*