Trail News

AMY PURDY

Quando bellezza, coraggio, intraprendenza e tenacia si fondono in ugual misura il risultato è una donna dall’inesauribile talento: Amy Purdy.

Amy attualmente vive tra Los Angeles e Copper Mountain (in Colorado) ma è conosciuta in tutto il mondo per essere una snowborder diversamente abile al vertice del ranking statunitense.

amy purdy

Campionessa del mondo per ben 3 volte, vincitrice della medaglia di bronzo alle Paralimpiadi di Sochi 2014 anche questa ragazza ha una storia incredibile alle spalle.

Amy (classe 1979) a soli 19 anni contrae una forma di meningite batterica che attacca il suo sistema circolatorio. Pur di salvarle la vita i medici decidono di amputarle entrambe le gambe (sotto il ginocchio). Subentra uno shock settico che costringe l’equipe medica a rimuovere la milza ed i reni. La sua possibilità di sopravvivenza  era del 2% perché in solo 24 ore l’infezione era in uno stadio molto avanzato. Il padre decise senza esitazione di donarle un rene, la buona volontà di Amy e il suo attaccamento alla vita fecero il resto.

Dopo solo 1 anno da questo terribile episodio e dopo pochi mesi dall’utilizzo delle protesi Amy iniziò seriamente a praticare snowboard. Partecipò alla competizione “Mammoth Mountain” classificandosi terza ed ottenendo il consenso della Challenged Athletes Foundation, un’associazione no-profit. Grazie a questa concessione ebbe la possibilità di competere in tutte le gare di snowboard nel U.S.

Nel 2003 fu reclutata dalla CAF come portavoce e si trasferì a San  Diego per essere più vicina alla sede dell’organizzazione. Nello stesso anno partecipò ad un video musicale di Madonna.

Sempre nel 2003 ha iniziato a lavorare per un produttore di protesi la “Freedom Innovations”.

E’ cofondatrice di Adaptive Action Sports, un’organizzazione no-profit che aiuta ragazzi, adulti e reduci di guerra con disabilità a coltivare la passione per gli sport d’azione.

amy purdy

Nel 2005 Amy esordisce al cinema in un film di Eli Steele “What’s Bugging Seth”.

Nel 2012 in compagnia del partner Daniel Gale partecipa alla 21a stagione del reality “The Amazing Race”, una specie del nostro Pechino Express. Poco importa che la coppia si classifichi penultima: per Amy è una grande soddisfazione dimostrare di non “avere limiti”.

Questa bella ragazza è anche speaker motivazionale professionista ed ha partecipato a diverse conferenze. Inutile dire che grazie al suo talento e alla sua semplicità è molto amata dal pubblico e ha rivestito anche ruoli di valletta e nel settembre 2015 di giudice a “Miss America 2016”.

L’inarrestabile Amy nel 2014 ha scritto un libro per raccontare la sua vita, la perdita delle gambe e l’apprendimento della danza della vita.

amy purdy

Attrice, modella, ballerina, stilista e testimonial affermata è stata la rivelazione della 18a edizione di “Dancing with the Stars” (Ballando con le stelle). Durante lo show venne più volta elogiata per l’apprendimento veloce, la sua innata capacità nella danza, l’incredibile resistenza e la passione costante.E’ stata la prima doppiamente amputata che partecipò al programma.

Noi di Infinity Run siamo lieti di proporre una storia che, ancora una volta, dimostri la voglia di superare ogni barriera.

 

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*